Affidato all’ENEA uno studio per la prevenzione sismica sul Duomo di Orvieto dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Umbria

14 febbraio 2013

CS.jpgL’ENEA nella persona del Commissario Giovanni Lelli e il Ministero per i beni e le attività culturali nella persona del Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Umbria Francesco Scoppola, hanno firmato oggi un accordo per uno studio conoscitivo sul Duomo di Orvieto per approfondire i rischi cui è esposto questo capolavoro  di assoluto valore storico e artistico.  In considerazione della sismicità del nostro Paese e degli ultimi eventi sismici, la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Umbria, in qualità di soggetto attuatore dell’intervento, ha affidato lo “Studio e monitoraggio del quadro fessurativo e del comportamento sismico del Duomo di Orvieto” all’ENEA che effettuerà la valutazione del comportamento strutturale e della vulnerabilità della cattedrale ai terremoti e definirà  gli  interventi per la messa in sicurezza e  il contenimento dei rischi sismici (continua.....)

IN QUESTA SEZIONE