ENEA e Centro Comune di Ricerca (JRC) della Commissione europea estendono i rapporti di collaborazione scientifica

16 luglio 2012

news.jpg

L’ENEA e il Centro Comune di Ricerca (CCR) della Commissione europea hanno firmato il prolungamento dell’accordo di collaborazione scientifica nei settori delle energie rinnovabili, degli edifici ad alte prestazioni energetiche e della mobilità sostenibile, oltre che per il SETIS-SET-PLAN (Strategic Energy Technology Information System) e sulla modellistica delle reti elettriche.

Questo Memorandum of Understanding rappresenta un’importante base scientifica finalizzata allo sviluppo sostenibile dell’economia europea nell’ambito di una società a bassa impronta di carbonio che conviva con approvvigionamenti e sistemi energetici sicuri ed efficienti.

ENEAJRC.jpgIl primo Protocollo d’intesa tra le due parti è stato siglato nel 2008 nel settore dell’efficienza energetica, del fotovoltaico, dei biocarburanti, della dimostrazione di tecnologie per la coproduzione di energia elettrica e idrogeno con l’impiego di carbone “pulito” (a basse emissioni di gas serra) e per il SET-Plan, il pilastro della politica comunitaria in materia di energia e clima. Nel 2010 è stato firmato un secondo accordo bilaterale, che ha allargato la collaborazione alle questioni ambientali. di sicurezza, anche nell’uso dell’energia nucleare,  e alle infrastrutture di calcolo distribuito ad alte prestazioni (HPC and Grid computing).

Il CCR (conosciuto soprattutto con l’acronimo inglese JRC - Joint Research Center) è una Direzione Generale della Commissione europea che fornisce un supporto indipendente, scientifico e tecnico alle politiche dell’Unione europea. Lavorando in stretta collaborazione con le altre Direzioni Generali, il CCR affronta le sfide fondamentali della società, stimolando lo sviluppo di nuovi metodi, strumenti e standard e condividendo il proprio know-how con gli Stati Membri, la comunità scientifica e i partner internazionali.

 

Per ulteriori informazioni:

archiviato sotto:

IN QUESTA SEZIONE