Industria: doppia vittoria italiana nello sviluppo di materie prime strategiche

18 dicembre 2014

L’EIT assegna gara a consorzio internazionale con ENEA– Il MISE fra i partner - Fondi per 2 miliardi in 7 anni  per creare 10mila posti di lavoro e 50 start up

 

Doppia vittoria italiana sul fronte della creazione di nuove imprese e occupazione. Il consorzio internazionale “RawMatTERS”, al quale partecipano ENEA  con alcune università e industrie nazionali, ha vinto il bando per un progetto europeo da 2 miliardi di euro per creare  50 start up e 10mila posti di lavoro nel settore delle materie prime ‘strategiche’.  Inoltre, il  polo di riferimento del progetto per il Sud Europa sarà in Italia, presso il Centro Ricerche Casaccia dell’ENEA a Roma (continua ...)

IN QUESTA SEZIONE