Studi sull'interazione suolo-strutture per la salvaguardia del patrimonio culturale

12 dicembre 2013

Gli effetti delle sollecitazioni provocate da treni e metropolitane sugli edifici storici e sui monumenti di Roma sono stati al centro del forum internazionale ospitato oggi dall’Università degli Studi Roma Tre, organizzato dall’Università dell'Aquila, INGV ed ENEA, in collaborazione con la Soprintendenza Speciale ai Beni Archeologici di Roma e con l'Università Roma Tre.

L’incontro ha permesso di fare il punto sulle conoscenze e sui risultati più recenti in campo sperimentale e teorico relativi all’interazione tra il suolo e le strutture sovrastanti, con particolare riferimento agli effetti del crescente traffico veicolare e metropolitano che indebolisce progressivamente la capacità di resistenza del patrimonio monumentale, accrescendone la vulnerabilità ai terremoti, effetto particolarmente nocivo a causa dell’alta sismicità del nostro territorio (continua ...)

 

IN QUESTA SEZIONE