L’ENEA per la competitività delle piccole e medie industrie

18 novembre 2011

CS.jpgLe esigenze e le aspettative delle Piccole e Medie Industrie (PMI) in merito al  Contratto di Rete sono al centro della giornata di lavoro che l’ENEA ha organizzato oggi in collaborazione con il gruppo Reti di imprese PMI, per fare il punto sulle potenzialità che questo strumento  può ancora sviluppare.

Questa nuova forma contrattuale tra imprese, che è stata promulgata più di due anni fa, ha già consentito la sottoscrizione di un numero significativo di Contratti di Rete. Con il contratto di rete le imprese contraenti non formano un nuovo soggetto, ma rimangono entità distinte, coordinate fra loro per il raggiungimento di uno scopo comune che è da un lato, accrescere la reciproca capacità innovativa e, dell'altro, aumentare la propria competitività sul mercato in modo da trasferire il vantaggio tipico della grande impresa alle imprese piccole, senza per questo snaturarne la flessibilità e l'individualità. (continua...)

 

IN QUESTA SEZIONE