La roadmap italiana della “Flagship Grafene”

25 marzo 2013

CS.jpgIl grafene è stato scelto dall’Unione Europea come “Flagship”, ovvero “programma portabandiera” della ricerca europea nell’ambito del nuovo programma Horizon 2020, con un finanziamento di un miliardo di euro per i prossimi 10 anni,  puntando su questo nuovo materiale per le sue grandi potenzialità di applicazione, con l’obiettivo di riguadagnare competitività tecnologica ed economica nel mondo.

Presso il Centro Ricerche ENEA di Portici si è tenuto oggi un incontro tra ricercatori ENEA e CNR, aperto all’intera comunità scientifica italiana, per confrontarsi sulle rispettive attività di ricerca e per delineare le tappe e l’organizzazione del contributo italiano alla Flagship Grafene. Il Prof. Andrea Ferrari, Direttore del Cambridge Graphene Centre, uno dei principali sostenitori della Flagship,  ha illustrato le ragioni che hanno portato l’Unione a puntare  su  questo materiale, per la sua resistenza e flessibilità di utilizzo (continua...)

IN QUESTA SEZIONE