Recupero energetico degli edifici in un convegno al SAIE di Bologna

Bologna, 23 ottobre 2012

news.jpgIn Italia, per ridurre in maniera significativa il consumo di energia nel settore edilizio, che nel nostro paese rappresenta circa il 40% dei consumi totali di energia, è necessario intervenire sul parco edilizio esistente. Ma per dare impulso al mercato della riqualificazione energetica e conseguire effettivi vantaggi energetici ed economici è necessario predisporre meccanismi e strumenti per motivare e incentivare gli investimenti e definire forme contrattuali che  diano garanzia della qualità del risultato finale.

Questi i temi esaminati e discussi nel convegno del 19 ottobre al SAIE di Bologna organizzato da ENEA in collaborazione con ACER- Azienda Casa Reggio Emilia. Sono stati illustrati i principali strumenti individuati dai partner del Progetto europeo REQUEST per facilitare l’incontro tra offerta e domanda di efficienza energetica negli edifici. Rafforzare la funzione del Certificato Energetico è ritenuto essenziale per incoraggiare la realizzazione degli interventi: oltre a stabilire la classe energetica dell’edificio,  il certificato dovrebbe fornire al cittadino informazioni utili e chiare su quanto può essere fatto per migliorarla, anche in termini di costi e benefici.

A questo proposito sono stati illustrati i contenuti del Position Paper “La Certificazione Energetica degli edifici esistenti” prodotto dai Tavoli di Lavoro 4E-Efficienza Energetica Edifici Esistenti, il  meccanismo di consultazione degli stakeholder dell’edilizia, promosso e coordinato da ENEA, partner del progetto REQUEST.

Di qualità della filiera esecutiva e di contratti di prestazione con garanzia di risultato, strumenti chiave per l’investimento nel recupero edilizio in un momento di particolare crisi economica del settore, hanno parlato ACER e Federcasa che hanno presentato i risultati di un intervento di riqualificazione energetica applicato al social housing.

Nella tavola rotonda, decisori pubblici, esperti e rappresentanti di associazioni e federazioni industriali, si sono confrontati su altri importanti strumenti per lo sviluppo del mercato della riqualificazione finalizzata al miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici esistenti, come la diagnosi energetica, le forme di incentivazione e le Esco.

Per ulteriori informazioni, vai alla pagina dell'evento

archiviato sotto:

IN QUESTA SEZIONE