Regolamento europeo REACH sulle sostanze chimiche: l’ENEA in supporto delle imprese per l’applicazione della normativa

28 giugno 2012

news.jpg

“L’applicazione del Regolamento REACH: sviluppi sugli scenari di esposizione”, questo il nome del convegno organizzato dall’ENEA per fare il punto sul quadro legislativo comunitario in materia di sostanze chimiche e per illustrare il supporto che l’ENEA può offrire alle imprese per l’applicazione della normativa (studi di scenari di esposizione, analisi socio-economiche, corsi di formazione on-line, ecc.).

Entrato in vigore il 1° giugno 2007, il REACH (acronimo di REvaluation, Authorisation of CHemical) ha introdotto un sistema integrato di registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione, che ha rafforzato gli obblighi per produttori e utilizzatori finali, mettendo al bando le sostanze chimiche prive di registrazione presso la competente Agenzia europea (ECHA).

Come negli altri Paesi europei, anche in Italia è in funzione un helpdesk nazionale, gestito dal Ministero per lo Sviluppo Economico con il supporto dell’ENEA, che fornisce informazioni sugli obblighi e  le procedure derivanti dal REACH.

archiviato sotto:

IN QUESTA SEZIONE