Energia, Ambiente e Innovazione

È la rivista quadrimestrale dell’ENEA. Nata negli anni ’50 come “Notiziario” delle attività di ricerca dell’Ente, allora centrate sull’energia nucleare, negli anni ‘80 si è trasformata in “Energia e Innovazione” per dare voce ai protagonisti e ai grandi temi della ricerca scientifica e dell’innovazione tecnologica, all’interno e all’esterno dell’ente. Infine, negli anni ’90, diventa “Energia, Ambiente e Innovazione” includendo i temi dell’ambiente e della sostenibilità. Oggi, nel solco di questa  tradizione, la rivista vuole essere un  luogo di confronto e di dibattito scientifico con un focus crescente sull’attualità ed uno strumento per diffondere e far conoscere i risultati e gli obiettivi della ricerca ENEA.

 

Novità

Fascicolo 3/2019 - "Rivoluzione economia circolare"

L’Italia è prima in Europa nella classifica dell'economia circolare, la 'rivoluzione’ che sta investendo gli attuali modelli di crescita, sviluppo e competitività. Ma quali sono i nuovi scenari che si stanno aprendo a livello nazionale e non solo? Quali sono le policy, le strategie e gli strumenti per cogliere al meglio le opportunità e poter affrontare le criticità e i rischi emergenti? Ne parliamo in questo numero di Energia Ambiente Innovazione con esponenti delle Istituzioni, dell’Accademia, delle imprese, del sindacato, esperti nazionali e internazionali e, non da ultimo, con i ricercatori ENEA impegnati a in molteplici attività a supporto del sistema produttivo e della PA. Parleremo di modelli di business innovativi, di soluzioni tecnologiche per la chiusura dei cicli, per il riuso, il riciclo, la riduzione di scarti e sprechi, l’edilizia sostenibile, l’urban mining, ma anche di eco-innovazione e delle piattaforme di simbiosi industriale e ICESP, l’Italian Circular Economy Economy Stakeholder Platform coordinata da ENEA che ha ormai raggiunto oltre 100 adesioni.

Fascicolo 2/2019 - "Energia dalle stelle - Scenari, opportunità, protagonisti"

È possibile produrre energia pulita, inesauribile, sicura per soddisfare le esigenze di una popolazione mondiale in forte crescita e proteggere il nostro Pianeta dal cambiamento climatico? Una delle sfide più affascinanti in questa direzione è la fusione nucleare, l'energia delle stelle cui lavorano migliaia di scienziati in tutto il mondo. Ma a che punto è questa tecnologia? E quali sono gli scenari e le prospettive per la sostenibilità ambientale, l’innovazione, l’occupazione e la competitività industriale? Ne parlano su questo numero alcuni dei maggiori protagonisti del settore a livello internazionale: Ambrogio Fasoli, Presidente di EUROfusion, Sergio Orlandi, Direttore Ingegneria di ITER, Elena Righi Steele, Responsabile dell’Unità Ricerca Euratom della Commissione UE, Johannes Schwemmer, Direttore di Fusion4Energy, il Professor Jiangang Li dell’Accademia Cinese delle Scienze. Ampio spazio è dedicato alla comunità scientifica nazionale, alle nostre imprese di punta e alla ricerca ENEA cui è riconosciuta una forte leadership nel settore, con prospettive di ulteriore sviluppo grazie al progetto DTT che sorgerà nel Centro di Frascati.

Fascicolo 1/2019 - "Insieme per l'innovazione - La nuova sfida per Ricerca e Imprese"

Per ENEA l’innovazione è parte del DNA, un elemento cardine della sua storia e del percorso di rilancio di questi anni. E’ una delle priorità del nostro Piano Triennale 2018-2020 che introduce una nuova strategia di innovazione, da sviluppare ‘insieme’ alle imprese: il Knowledge Exchange Program (KEP), realizzato in collaborazione con CNA, Confindustria, Confapi, Unioncamere e Confartigianato. Insieme al KEP sono stati previsti anche il Fondo per il Proof of Concept e iniziative con il mondo del Venture Capital con l’obiettivo di avvicinare sempre più il mondo della ricerca al tessuto imprenditoriale e di far fronte alla scarsità di investimenti. Il nuovo numero di EAI vuole far conoscere queste novità e contribuire al dibattito in corso su criticità e potenzialità del nostro Paese in tema di investimenti in R&I, coinvolgendo autorevoli esponenti delle Istituzioni, del mondo accademico e dell’economia.