Energia, Ambiente e Innovazione

È la rivista quadrimestrale dell’ENEA. Nata negli anni ’50 come “Notiziario” delle attività di ricerca dell’Ente, allora centrate sull’energia nucleare, negli anni ‘80 si è trasformata in “Energia e Innovazione” per dare voce ai protagonisti e ai grandi temi della ricerca scientifica e dell’innovazione tecnologica, all’interno e all’esterno dell’ente. Infine, negli anni ’90, diventa “Energia, Ambiente e Innovazione” includendo i temi dell’ambiente e della sostenibilità. Oggi, nel solco di questa  tradizione, la rivista vuole essere un  luogo di confronto e di dibattito scientifico con un focus crescente sull’attualità ed uno strumento per diffondere e far conoscere i risultati e gli obiettivi della ricerca ENEA.

 

Novità

EAI-01-2020.jpg

Fascicolo 1/2020 - "Coltivare la sostenibilità"

Questo numero della rivista dedicato ai temi della sostenibilità dei sistemi agricoli e agroalimentari è stato scritto nei mesi dell'emergenza coronavirus. Per questo motivo diversi interventi riguardano le ripercussioni della pandemia sul fronte del cibo, dell’alimentazione e il nuovo concetto di 'One health'. Da qui la scelta di un inserto ‘Speciale COVID-19’ dedicato alle interconnessioni fra salute, ecosistema, disponibilità di cibo e rischi per la stabilità economica globale. Come ha sottolineato Maria Helena Semedo, Vicedirettore Generale della FAO, “la pandemia ha dimostrato il ruolo vitale di sistemi agroalimentari economicamente sostenibili, socialmente inclusivi, attenti ad ambiente e clima e in grado di garantire sicurezza delle forniture e adeguati livelli nutrizionali a tutti”. Con il contributo di esponenti di rilievo di Istituzioni, Organizzazioni internazionali, mondo delle associazioni, della ricerca, esperti e studiosi, la rivista approfondisce inoltre grandi sfide per trasformare i sistemi agroalimentari affinché possano “soddisfare tutti nella quantità e nella qualità, nel rispetto del benessere comune e dell’ambiente”. Tutto ciò alla luce degli obiettivi dell’Agenda 2030 e del nuovo Green Deal europeo quali innovazione, crescita, competitività, sostenibilità ed equità.