Scenari di esposizione qualitativi sulle sostanze in nanoforma in ambito REACH

Scenari di esposizione
(download pdf)
Lo Scenario di Esposizione (SE) così come viene definito nell’ambito del Regolamento REACH si compone di un insieme di parametri che descrivono le modalità con le quali una sostanza viene prodotta o usata e delle misure che vengono applicate per controllare l’esposizione umana e il rilascio nell’ambiente. Lo scenario di esposizione è fondamentale nella stima quantitativa dell’esposizione per la valutazione del rischio nonché come strumento di comunicazione nella catena di approvvigionamento.

Le proprietà delle sostanze in nanoforma non sono ancora pienamente comprese e lo sviluppo di SE per nanomateriali è una sfida che la comunità scientifica sta affrontando con differenti approcci.

Questo articolo descrive il modello qualitativo Stoffenmanager Nano 1.0 che sviluppa scenari di esposizione applicabili a nanomateriali ingegnerizzati

 

Exposure qualitative scenarios in nanoform substances under REACH


The Exposure Scenario (SE) as defined under REACH is a set of parameters that describe the way a substance is manufactured or used and the measures applied to control human exposure and releases to the environment. It includes operational conditions (duration and frequency of use of a substance, amount used, process temperature or pH) and applied risk management measures. The ES is fundamental in the quantitative exposure estimation for risk assessment and is a communication tool in the supply chain.

Properties of substances in nanoform are not fully understood yet and the development of exposure scenarios for nanomaterials is a challenge that the scientific community is facing with different approaches.

This paper describes Stoffenmanager Nano 1.0, a qualitative model to develop exposure scenarios for nanomaterials applicable to engineered nanomaterials

 

 

DOI 10.12910/EAI2015-035

R. Carletti , F. Carfì, S. Castelli, F. D’Amico, S. Moro Iacopini

Contact person: Sabrina Moro Iacopini - sabrina.moroiacopini@enea.it

 

 


Roberto Carletti, Francesca Carfì, Stefano Castelli, Flaviano D’Amico, Sabrina Moro Iacopini - ENEA, Unità Tecnica Tecnologie Ambientali, Laboratorio di Ecoinnovazione dei Sistemi Produttivi