La tecnica dell’insetto sterile per il controllo integrato di insetti nocivi: evoluzione e prospettive

Le nuove biotecnologie promettono di riproporre e di rilanciare la tecnica dell’insetto sterile attraverso innovazioni in grado di rendere il processo più efficace e sostenibile

2 Tecnica insetto sterile
(download pdf)
di Maurizio Calvitti e Riccardo Moretti - ENEA

DOI 10.12910/EAI2016-037

 

A causa della loro versatilità bio-ecologica gli insetti esercitano un notevole impatto economico, sanitario e sociale, condizionando le produzioni agroalimentari e mettendo a rischio la salute umana. Numerose strategie di verifica sono state sviluppate e sperimentate per il loro controllo e tra esse la tecnica dell’insetto sterile è senz’altro premiata da un altissimo livello di specificità ed ecocompatibilità. Rispetto alle attese teoriche, l’applicazione di questo approccio di controllo ha però avuto risultati soddisfacenti solo in alcuni casi specifici. Le nuove biotecnologie promettono di rilanciare questa strategia attraverso innovazioni in grado di renderla più efficace e sostenibile. In particolare, il batterio endosimbionte Wolbachia può essere sfruttato per lo sviluppo di linee di insetti in grado di produrre naturalmente maschi sterili da rilasciare in campo per abbattere la fertilità delle popolazioni selvatiche di insetti dannosi o vettori di patogeni per uomo e animali. …