Didattica per la cooperazione: un’esperienza nel settore informatico

Una sperimentazione dell’utilizzo di soluzioni e-learning per la formazione di un gruppo di richiedenti asilo al conseguimento della patente europea del computer

Didattica-per-la-cooperazione.jpg
(download pdf)
Camillo Mungiguerra, Andrea Quintiliani, Amedeo Trolese, ENEA; Livia Maurizi, Sara Pistolese, Nove Onlus; Arianna Tafuro, Coop. Sociale Eta Beta

DOI 10.12910/EAI2018-066

 

L’ENEA ha organizzato, in collaborazione con il Liceo Scientifico Statale Teresa Gullace di Roma e l’Associazione non profit Nove Onlus, un progetto di sperimentazione di un corso per la patente europea del computer ECDL (European Computer Driving Licence) rivolto ad una classe di 12 richiedenti asilo, denominato “Migranti in FormAzione”. Il corso, iniziato nel novembre 2017, si fonda essenzialmente sull’utilizzo della corsistica e-learning presente sui sistemi informativi ENEA e in particolare, sulla piattaforma Moodle raggiungibile all’indirizzo http://elearning.enea.it/. Il Liceo Gullace ha messo a disposizione un’aula informatica attrezzata con 12 postazioni per gli incontri settimanali del corso, ai quali hanno partecipato tecnici ENEA, rappresentanti di Nove Onlus e alcuni volontari della stessa Associazione.

Il gruppo di discenti è stato selezionato dalla Cooperativa Sociale Eta Beta fra i richiedenti asilo residenti presso il Centro di accoglienza “SPRAR Gerini”. Il Progetto SPRAR – Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e status di Rifugiato – è finanziato dal Comune di Roma ed è rivolto a richiedenti o titolari di protezione internazionale. Il Centro di accoglienza è situato nel territorio del IV Municipio del Comune di Roma. La finalità è l’accoglienza temporanea e il favorire i processi di autonomia e inclusione, garantendo interventi di “accoglienza integrata”. …