La migrazione in Italia ed Europa: caratteristiche e tendenze recenti

In questo articolo l’Italian Centre for International Development (www.icid.info) intende offrire un quadro aggiornato sui flussi migratori verso l’Europa e l’Italia e sulle loro principali caratteristiche. Nonostante la relativa abbondanza dei dati, l’intenso dibattito sul fenomeno migratorio è spesso caratterizzato da una certa scarsità di precisi riferimenti ai principali fatti stilizzati. Per questa ragione è utile riproporre una breve profilatura del fenomeno, aggiornata con gli ultimi dati disponibili

La-migrazione-in-italia-e-in-europa.jpg
(download pdf)
Furio C. Rosati, M. Gabriella Breglia, Università di Roma Tor Vergata (Italian Centre for International Development)

DOI 10.12910/EAI2018-058

 

Nel 2017 il numero dei migranti nel mondo ha raggiunto 258 milioni, il livello più alto di sempre, con un aumento drammatico dei rifugiati in fuga dai conflitti in Siria e nell’Africa Sub-Sahariana. In Europa, nel 2017 il numero dei migranti è del 60%, più alto che nel 1990. Come i dati sembrano indicare, questa evoluzione non è soltanto il risultato di eventi transitori, ma riflette un trend di lungo periodo. Nel periodo 1990-2017, sebbene l’Europa occidentale abbia continuato a ospitare il più alto numero di migranti, l’incremento maggiore si è registrato nell’Europa meridionale, dove il numero di migranti è più che triplicato, passando da circa quattro milioni nel 1990 a quasi 16 nel 2017. …