L'Energia delle Regioni

Tipo di pubblicazione : VOLUME


A cura di: Pier Giorgio Catoni, Giulia Iorio


Editore: ENEA


pp. 30, 2011


ISBN: 978-88-8286-247-3


Prezzo: gratuito



 

Il volume riporta i Bilanci Energetici Regionali 2008, messi a confronto con quelli del 2005.

Le principali informazioni estraibili dai Bilanci possono essere esaminate secondo tre distinti filoni di analisi quantitative.

Il primo filone, che si inquadra in una visione statica, concerne l’evidenziazione e la comparazione delle entità assolute delle diverse fonti energetiche impiegate, siano esse primarie o derivate lungo il ciclo energetico della produzione interna, del saldo import-esport, e dell’utilizzo finale da parte dei settori economici. Il raffronto del consumo settoriale regionale con il corrispondente consumo nazionale consente di posizionare la situazione regionale nel contesto nazionale. Le informazioni che si possono ricavare dai Bilanci Energetici Regionali sono molteplici e quelle più importanti riguardano:

  • sul versante dell’offerta:
    • il consumo complessivo di energia;
    • il peso delle singole fonti energetiche;
    • il grado di autosufficienza energetica
  • sul versante della domanda:
    • la ripartizione degli impieghi finali per settori di utilizzo;
    • il grado di penetrazione di ciascuna fonte
    • le trasformazioni e le perdite del settore energetico

 

Il secondo filone di analisi riguarda l’evoluzione temporale dei consumi energetici. Si tratta di una visione dinamica che coglie lo sviluppo delle fonti energetiche utilizzate evidenziando gli eventuali effetti di sostituzione intervenuti tra le fonti energetiche, le variazioni intervenute nel grado di efficienza energetica e di risparmio energetico nei diversi settori economici e di quello relativo a ciascuna fonte impiegata.

Il terzo filone di analisi riguarda gli indicatori di efficienza energetica intesa come relazione tra la variabile energetica e le principali grandezze socio-economiche al fine di apprezzare, sia pure con semplici indicatori diretti, le relazioni tra i processi di trasformazione socio-economici intervenuti nel periodo sotto osservazione e i consumi energetici a livello regionale.

 



NON DISPONIBILE IN VERSIONE CARTACEA

SCARICABILE IN RETE

PUBBLICATO IL: 04/11/2011

IN QUESTA SEZIONE