La valutazione del rischio geochimico: nuovi strumenti per una gestione sostenibile del territorio. Il ruolo della geochimica nel monitoraggio ambientale

Atti delle Giornate Itineranti SoGeI 2012

Tipo di pubblicazione : VOLUME


A cura di: Giulio Ottonello, Giovanna Armiento, Francesco Frondini


Editore: ENEA


pp. 74, 2013


ISBN: 978-88-8286-282-4


Prezzo: gratuito



 

Il volume raccoglie i principali interventi proposti nelle prime due “Giornate Itineranti”, organizzate nel 2012 dalla Società Geochimica Italiana (SoGeI) – con il patrocinio di prestigiose associazioni scientifiche quali l’Accademia Nazionale dei Lincei e l’Accademia Nazionale delle Scienze (detta dei XL) – per avviare un processo interattivo di scambio di informazioni e opinioni tra mondo scientifico, i vari Enti preposti al controllo e alla tutela ambientale e il mondo della professione.

La prima Giornata di studio, dedicata alla “Valutazione del rischio geochimico: nuovi strumenti per una gestione sostenibile del territorio”, si è svolta il 29-30 marzo presso la sede centrale dell’ENEA. Il tema del rischio geochimico, riferito in particolar modo alla presenza in natura di aree nelle quali uno o più elementi (o composti) potenzialmente tossici presentano un livello di concentrazione “naturalmente” elevato, ha recentemente assunto maggiore rilevanza. I rischi naturali di tipo geologico/geochimico possono creare problemi notevoli per l’uomo e per la gestione del territorio: diventa quindi necessario e impellente portare un contributo alla chiarezza in un ambito che spesso diventa terreno di divulgazione non corretta, talora eccessivamente allarmante, suscitando confusione nei cittadini e perdita di risorse da parte degli amministratori.

Il percorso di scambio e collegamento tra mondo scientifico, istituzioni e liberi professionisti è proseguito nella seconda Giornata di studio, tenutasi il 5-6 luglio presso il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Perugia. Il tema principale di questa seconda Giornata ha riguardato il “Ruolo della geochimica nel monitoraggio ambientale”. È nota a tutti gli operatori del settore l’importanza che negli ultimi decenni hanno assunto gli strumenti offerti dalla geochimica per il monitoraggio ambientale, dal punto di vista sia analitico sia interpretativo. Nel corso della seconda Giornata di studio sono stati esaminati diversi aspetti del monitoraggio geochimico, dalla valutazione della qualità delle acque sotterranee al monitoraggio dei siti di discarica, dal monitoraggio di aree sismogenetiche al monitoraggio geochimico nell’ambito della sorveglianza vulcanica.

 

 



NON DISPONIBILE IN VERSIONE CARTACEA

SCARICABILE IN RETE

IN QUESTA SEZIONE