Mappatura nazionale dei gruppi e delle attività nel campo dell’Analisi del Ciclo di Vita (LCA) - Anno 2012

Tipo di pubblicazione : VOLUME


A cura di: Simona Scalbi


Editore: ENEA


pp. 162, 2013


ISBN: 978-88-8286-279-4


Prezzo: gratuito



 

Il dossier presenta i risultati della mappatura, aggiornata al 2012, dei gruppi che si occupano di valutazione del ciclo di vita di un prodotto, metodologia nota come LCA (Life Cycle Assessment). L’obiettivo della mappatura è stato quello di verificare la diffusione sul territorio di questa metodologia, le applicazioni principali e gli ambiti di sviluppo.

Negli anni il numero di aderenti alla mappatura è cresciuto costantemente, passando dai 49 gruppi censiti nella prima mappatura del 2006 agli 83 del 2012. Dall’analisi emerge che l’uso della metodologia LCA si sta diffondendo e anche sviluppando dal punto di vista scientifico: il 63% dei gruppi sono infatti Università ed Enti di Ricerca, pubblici e privati.

La metodologia è anche molto diffusa tra i consulenti, che rappresentano da soli il 28% dei gruppi. In questa categoria c’è un crescente utilizzo dell’LCA quale strumento di certificazione ambientale, visto come supporto per l’attendibilità̀ delle informazioni fornite al consumatore sulle caratteristiche ecologiche di un prodotto. Infatti  la valutazione del ciclo di vita di un prodotto è una metodologia riconosciuta a  livello europeo come strumento che permette di effettuare uno studio completo sugli impatti ambientali potenziali di prodotti, ma più in generale servizi e sistemi, considerandone tutto il ciclo di vita “dalla culla alla tomba” (comprendendo quindi l’estrazione e la lavorazione delle materie prime, la fabbricazione del prodotto, il trasporto e la distribuzione, l’utilizzo e l’eventuale riutilizzo del prodotto o delle sue parti, la raccolta, lo stoccaggio, il recupero e lo smaltimento finale dei relativi rifiuti).

 



NON DISPONIBILE IN VERSIONE CARTACEA

SCARICABILE IN RETE

IN QUESTA SEZIONE