Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile

Il PCTO dedicato allo spreco alimentare

14 studenti del liceo scientifico Ignazio Vian di Anguillara

Lo scorso 14 maggio si è concluso il Percorso per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO) “Lo spreco alimentare soluzioni innovative e buone pratiche”, pubblicato a gennaio scorso sulla pagina ENEA dedicata (Percorso 04/2024): Percorsi PCTO 2023-2024 (enea.it)

Il percorso proposto dal ricercatore ENEA Maurizio Notarfonso, con la collaborazione delle colleghe Ombretta Presenti e Chiara Nobili, ha coinvolto 14 studenti del liceo scientifico Ignazio Vian di Anguillara ed è stato articolato in quattro moduli della durata complessiva di 24 ore.

Per far conoscere agli studenti la realtà lavorativa all’interno di un ente di ricerca italiano, sono state alternate attività di apprendimento in aula a visite presso i laboratori e le facilities del Centro Ricerche ENEA della Casaccia, che hanno consentito agli studenti di vedere praticamente l’implementazione di alcune attività e avere spunti utili per il loro futuro professionale.

Il progetto ha approfondito la tematica sempre più attuale e allarmante dello spreco alimentare. Attraverso lo studio e l’analisi dell’intera filiera agroalimentare, gli studenti hanno discusso con i ricercatori ENEA sul ruolo e il contributo di ciascun attore chiave della filiera e sulle nozioni di spreco alimentare: perdita ed eccedenza. Gli studenti hanno visto i vantaggi determinati dalle innovazioni offerte dalla ricerca applicata, come ad esempio gli imballaggi innovativi; hanno messo a confronto le best practices e conosciuto le piattaforme multi-stakeholders e gli approcci partecipativi e di coinvolgimento del consumatore, ovvero la citizen science. Infine, hanno appreso il ruolo delle ONLUS e la legislazione per una gestione responsabile delle eccedenze alimentari.

Il percorso si è concluso con un’hackathon che ha permesso ai ragazzi di cimentarsi e confrontarsi nello sviluppo di un’idea innovativa rivolta alla creazione di una start-up dedicata allo spreco alimentare, concentrandosi su uno o più aspetti della filiera alimentare, come la produzione, la distribuzione o il consumo.

ENEA

Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile

Lungotevere Thaon di Revel, 76
00196 ROMA Italia
Partita IVA 00985801000
Codice Fiscale 01320740580

Seguici

© 2024 ENEA.